Pubblicato da: giovannimapelli | febbraio 25, 2018

LITURGIA DELLA SANTA MESSA DELLA II DOMENICA DI QUARESIMA

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10214394991164315&id=1104201505

Annunci
Pubblicato da: giovannimapelli | febbraio 17, 2018

Guarda “IL LIBRO DEL QOHELET” su YouTube

IL LIBRO DEL QOHELET:

Pubblicato da: giovannimapelli | febbraio 5, 2018

POESIA di un GAY : LA ROSA SPEZZATA

* POESIA *
di Giovanni Climaco Mapelli

La ROSA SPEZZATA

Ci avete giudicati…
condannati senza pietà alcuna
per il solo fatto di esistere…

Avere così spezzato le nostre vite dall’adolescenza alla vecchiaia…

Condannati a nasconderci per sopravvivere…
Condannati a soffocare il nostro amore dentro a un sesso impersonale e fugace…

Ci avete tolto il nome per darci al suo posto un insulto…

Avete riso canzonandoci quando c’era invece da piangere…
Ci avete messo contro la famiglia e gli amici perché avevamo la sola colpa di amare…

Avete calpestato la nostra umana dignità…
Quanti di noi si sono tolti la vita…
Quella vita che non abbiamo scelto così bella e così dolente…

Credevate di avere un Dio dalla vostra parte e avevate il cuore come la pietra di una tomba che ci sigillava per sempre sotto terra …

Oggi è tardi per piangere, è tardi per comprendere …
È tardi per ricominciare…
Tardi per morire perché noi siamo già morti …

****************************
#poesia #gay #amore #omosessuale #rosa #discriminazione #chiesa #famiglia #morte #glbt #pride #razzismo #giovanniclimacomapelli
img_20180205_062225_635899978218.jpg

Pubblicato da: giovannimapelli | febbraio 4, 2018

Guarda “POESIA : IL MENDICANTE” su YouTube

NOTIZIA DALLA CHIESA DIOCESANA
Prot.01/2018 Nomina di Archimandrita ad honorem

” Tutti i popoli hanno veduto la salvezza del Signore nostro Dio … ”

L’ARCIVESCOVO

+ Giovanni Climaco Mapelli

HA NOMINATO
ARCHIMANDRITA AD HONOREM
IL PRESBITERO

Don Giuseppe Stoppiglia

del clero cattolico romano e residente in Bassano del Grappa ( Treviso ) per i suoi meriti di missionario instancabile dell’amore di Cristo e del suo Vangelo per ogni uomo e per gli ultimi della terra.
Amante della Natura e del Creato si è prodigato per oltre 50 anni nel servizio ministeriale e apostolico.
Al compimento del Suo 80°anno il Signore gli conceda ogni grazia e benedizione.
Non è un prelato di Curia e non è un canonista dei canoni ma Gesù ha inviato a noi Apostoli e Discepoli e non funzionari e legalisti che portino il messaggio del Figlio di Dio che si è fatto uomo per amore dell’umanità perduta e senza luce.
Don Giuseppe sei ancora oggi immagine viva di questa luce e di questo amore.

LAUDETUR JESUS CHRISTUS !

+ GIOVANNI CLIMACO MAPELLI
Arcivescovo e Primate

🌟

* La cerimonia di consegna della pergamena di nomina e di Benedizione (Chirotesia archimandritale ) e della Croce arciabbaziale avverrà in una prossima data.
Il titolo di Archimandrita ad honorem, portato in accordo col proprio Ordinario diocesano, conferisce la distinzione di monsignore Abate e le relative insegne.

🌟 🌟 🌟

Milano, 6 Gennaio 2018 ~ Solennità della Epifania del Signore ~ manifestazione di Cristo a tutti i popoli ~

~ NATIVITÀ DEL SIGNORE dell’Anno 2017 ~

* CELEBRAZIONE NELLA NOTTE SANTA DEL NATALE DI CRISTO SIGNORE *
DOMENICA 24 DICEMBRE VIGILIA DEL NATALE ALLE ORE 21,00 L’ARCIVESCOVO Monsignor
+ Giovanni Climaco Mapelli
PRESIEDE LA LITURGIA SOLENNE.

~ presso la Residenza Arcivescovile
con la Comunità Diocesana ~

(chi desiderasse partecipare scriva qui)
oppure tel. 333 8711309

* + *

Pubblicato da: giovannimapelli | dicembre 19, 2017

OMELIA SUL NATALE

Diocesi Antico Cattolica
CHIESA + CRISTIANA ANTICA + CATTOLICA e + APOSTOLICA — Diocesi di Monza per l’Italia — di Successione Apostolica risalente ad Antiochia ( 35 d. C. ) di Rito Gallicano antico (VI sec.)

domenica 20 dicembre 2015
meditazione dell’Arcivescovo sul Natale
Il Natale di Luce
SILENT NIGHT ☆ HOLY NIGHT
NOTTE di SILENZIO ☆ NOTTE SANTA
☆ NOTTE di AMORE ☆

“Maria partorì il bambino, lo avvolse in fasce e lo mise coricato in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro nell’albergo”…
(Vangelo di Luca )

Noi dobbiamo meditare su questa mancata accoglienza del Figlio di Dio da parte della città degli uomini…
Il Signore nasce e per Lui non c’è posto!
Il Creatore e Verbo del Padre è rifiutato da quella stessa umanità che Egli ha assunto…
Viene al mondo il nostro Salvatore eppure il mondo non lo riconosce e non lo accoglie …
Nasce bambino nella notte ed è subito rifiutato, come tutti coloro che essendo poveri e fragili non trovano nessuna casa che li possa riparare…
Viene la Luce che illumina il mondo ma gli uomini del mondo hanno preferito le tenebre …
Giovanni Apostolo nel Prologo al suo Vangelo esclama : “Venne tra la sua gente e i suoi non lo hanno accolto” …

Dobbiamo meditare su questa mancata accoglienza degli uomini nei confronti di Dio …
In questa vicenda del rifiuto di Cristo figlio del Padre sta tutto il senso tragico della storia umana che non riconosce l’amore eterno di Dio e dimentica la fonte stessa della sua vita…
Chi non ama rimane nell’ombra di una notte senza luce …
L’ombra di morte dalla quale non si può risorgere …
Cristo è la luce che illumina il mondo ed ogni uomo …
Quella luce che ha rischiarato la notte dei pastori di Betlemme e li ha riempiti di un annuncio di gioia…
I Pastori erano fuori dalla città, dal centro dove si decidono le sorti e dove si commerciano gli affari e si comanda la politica : i pastori sono poveri e sono gli ultimi della terra che vegliando il gregge nella notte possono accogliere la luce radiosa della nascita del Signore, mentre i grandi e i regnanti ed Erode stesso dormono il sonno ottenebrato dal buio del cuore.

Riconoscere il Signore è amare…
Solo l’amore ci fa incontrare la luce e in essa il bambino e dal bambino la gloria del Padre che è la gloria stessa di Dio nei cieli più alti che riversa la pace sulla terra a tutti gli uomini e le donne che vivono nel suo stesso amore e compiono le opere della luce cioè del bene…
” Solo l’amore crea ” ( disse Padre Massimiliano Maria Kolbe prima di morire nel lager nazista di Auschwitz donando la vita a un padre di famiglia …) e solo dall’amore creatore che discende in noi si può conoscere Dio amando …
Non si può amare Dio salendo ma si sale a Lui dopo che Lui è disceso a noi, come ci diceva lo stesso Apostolo amato dal Maestro …
“Non siamo stati noi ad amare Dio ma è Lui che ci ha amati per primo e il suo amore è perfetto in noi…”
( I Lettera di Giovanni Apostolo )
L’amore che fu all’inizio e che è prima dell’universo chiama il nostro amore infinitamente piccolo…
Dall’amore del Padre attraverso Cristo fatto figlio si accende la fiammella del nostro amore…
Conoscere Dio è amarlo poiché senza amore non esiste conoscenza di Lui…

“DIO È AMORE E CHI NON AMA NON HA CONOSCIUTO DIO…”
( I Lettera di Giovanni Apostolo )

Concedici Signore di lasciarci amare da Te e di amarti con quella stessa forza e gioia che viene dalla piccola mangiatoia di Betlemme, dove abbiamo trovato e contemplato nella notte la tua Luce…
La Luce del Verbo di amore eterno.
Amen

+ Giovanni Climaco Mapelli
Arcivescovo

Meditazione sulla Notte Santa di Natale☆ ☆ Natale 2015

diocesi antico cattolica apostolica
Icona della tenerezza - Vladimir

« Newer Posts - Older Posts »

Categorie